Metodologia didattica

 

Metodologia-image

MOOC DI BASE
Digital Literacy: competenze di
accesso

Da un punto di vista strutturale, questi MOOC prevedono:

  • lezioni multimediali asincrone e virtual meeting (o videoconferenze) in modalità streaming con testimoni privilegiati su questioni di attualità.

L'ambiente avrà una propria strutturazione concettuale che sia di orientamento per gli insegnanti, lasciando loro tuttavia un grado di completa autonomia nelle modalità di fruizione dei contenuti e di condivisione di risorse.

A questo livello di accesso l'utente potrà:

  • fruire MOOC;
  • fare simulazioni sulla digital literacy;
  • seguire online e/o scaricare alcune risorse per l'apprendimento di base (racconti, video o presentazioni sugli argomenti principali del corso);
  • condividere molteplici forme di input (opinioni, esperienze didattiche e/o formative, fabbisogni formativi, link testuali o audio video, altro);
  • avere un libero accesso ad alcuni strumenti di autovalutazione legati - quando è possibile o utile - ad alcune delle risorse educative di 1 ° livello disponibili.

 

MOOC INTERMEDI
Strumenti di progettazione e produzione creativa

Da un punto di vista strutturale, questi MOOC prevedono:

  • rispetto alla competenza di produzione digitale, tutorial operativi e attività laboratoriali interattive guidate, mentre si prevedono attività basate su wiki per la co-costruzione semantica trasversale dei progetti formativi
  • rispetto alla competenza di analisi critica, attività laboratoriali interattive a distanza sull'analisi dei linguaggi e macroprogettazione (fra le strategie didattiche promosse è possibile includere analisi di case studies, analisi critica, brainstorming, peer evaluation, apprendimento cooperativo)

Nei MOOC intemedi, il percorso fornisce un supporto didattico attraverso e-tutor professionali: il supporto consisterà nella programmazione delle attività, nel suggerire ulteriori risorse e nella valutazione dei risultati ai fini del rilascio dei relativi crediti formativi. Questo livello può essere definito "task oriented" ed è focalizzato sulla pubblicazione di contenuti MOOC, ma anche e-tivities con relativi strumenti di valutazione.

A questo livello di accesso e di partecipazione l'utente potrà:

  • avere un accesso riservato ai corsi di progettazione modulare, nonché alle molteplici risorse complesse di apprendimento incentrate su obiettivi specifici, basati su problemi e su specifiche attività o compiti da svolgere;
  • condividere i risultati delle attività e di ulteriori contributi personali realizzati con altri utenti durante le e-tivities;
  • valutare le competenze per ottenere i crediti formativi relativi alle attività completate.

 

Gli output finali di questi MOOC saranno:

  • UdA che prevedano l'attività di analisi testuale, ideologica e contestuale partendo da diversi input mediali
  • contenuti digitali scopo educativo attraverso l'uso di risorse OER, frutto di team work, realizzati dagli stessi docenti-corsisti;
  • L'ambiente virtuale di apprendimento implementato dai contenuti digitali.

 

MOOC AVANZATI
Engagement e cittadinanza attiva - Integrated and Collaborative Learning Environment

Questi MOOC possono essere definiti "cloud oriented" ed sono focalizzati sulla pubblicazione e l'organizzazione di problem solving learning resourses e l'attiva collaborazione/ partecipazione dei soggetti.

A questo livello il corso fornisce un supporto diretto da uno staff di e-tutor professionali: tale supporto consisterà nella programmazione delle attività di Problem Based Learning, nel suggerire risorse aggiuntive e nel moderare la valutazione peer-to-peer per rilasciare i relativi crediti.

Nello specifico l'utente svilupperà due principali competenze:

  • consapevolezza fruitiva relativa alla microprogettazione contestualizzata nelle diverse realtà scolastiche
  • cittadinanza relativa alle strategie di valutazione delle unità di apprendimento connesse ai linguaggi (fra le strategie didattiche è possibile menzionare il learning by doing, la progettazione per competenze attraverso nuovi linguaggi, il problem solving, la contestualizzazione delle unità in contesti reali)

 

In questi MOOC l'utente potrà:

  • avere un libero accesso ad alcune risorse didattiche complesse incentrate su obiettivi specifici e orientati su progetti;
  • avere un libero accesso a una serie di strumenti sociali e di collaborazione per facilitare la costruzione di gruppi o comunità coinvolte nella soluzione dei problemi posti dalle risorse disponibili Problem Based Learning;
  • valutare le competenze.

 

L'output finale della formazione concerne la gestione di un progetto educativo digitale, integrato all'attività didattica, e alla sua erogazione con gli studenti integrando le competenze digitali e quelle cognitive, emotive e comportamentali.

La sperimentazione con gli studenti prevede la messa in atto della precedente progettazione formativa media educativa che, partendo da obiettivi educativo/didattici legati alla routine formativa, conduce i ragazzi alla realizzazione di progetti e prodotti digitali con valenza educativa. Così, l'output finale in questo caso riguarderà la realizzazione di un prodotto digitale che abbia finalità educative disciplinari o interdisciplinari o che faccia riferimento a competenze trasversali (progettazione, comunicazione, collaborazione, interpretare l'informazione e altre).

 

Modalità di verifica dell'apprendmento

L'intero processo di formazione sarà accompagnato da un percorso di monitoraggio del processo formativo, funzionale anche per la messa a punto degli strumenti di valutazione delle competenze degli stessi studenti partendo da specifici strumenti (sviluppo della competenza di autovalutazione).
Nello specifico, per quanto concerne il processo valutativo in ciascun livello formativo, esso si divide in due orientamenti: il processo e il prodotto.

Il processo si avvale di diversi strategie e strumenti valutativi: la verifica dell'impatto formativo attraverso l'analisi dell'implemento dei processi di apprendimento, l'utilizzo di strumenti semi-strutturati sulle competenze in ingresso e in uscita da parte dei corsisti/studenti, oppure attraverso verifiche relative alla simulazione di situazioni e casi di studio.
L'efficacia delle strategie formative sarà determinata dalla somministrazione di questionari di customer satisfaction nonché focus group alla fine di ogni livello formativo sui punti di forza e di debolezza del percorso al fine di attivare azioni correttive. I prodotti culturali realizzati alla fine di ogni livello rappresentano un secondo metodo di valutazione delle competenze. Essi si servirannodi due processi di analisi: esterna ed interna (peer review) attraverso l'uso di specifici strumenti di rilevazione coerenti ai criteri alla base della produzione e dell'analisi dei prodotti culturali.

I risultati della sperimentazione saranno presentati in un report finale sulla sperimentazione delle competenze digitali e saranno oggetto di un incontro finale di presentazione pubblica dell'ultimo livello del percorso formativo. I prodotti realizzati parteciperanno ad una premiazione finale relativa al miglior oggetto culturale e al migliore processo sperimentale media educativo realizzato.